cinnamon_evd_2

Cinnamon Pull-Apart Bread

Buondì a tutti! Oggi ho per le mani una ricetta diversa dal solito, burrosa, ma non troppo e, soprattutto. perfetta per le colazioni della tarda mattina, piene di sole e d’amore. Nel rinnovare la pasta madre, ho provato a fare per la prima volta il delizioso Cinnamon Pull-Apart Bread, un pane dolce arricchito da zucchero, cannella e una spennellata di olio evo al posto del burro, già presente nell’impasto. Nonostante i lunghi tempi di attesa, tra la preparazione e la lievitazione, devo dire che son abbastanza soddisfatta del risultato, anche perché vedere mio marito divorare una dopo l’altra le fette di pane, magari spalmandoci su un po’ di marmellata o crema alla nocciola, non ha prezzo. D’altronde, adoro cucinare per lui e la prossima volta glielo preparo nella versione che ama incondizionatamente: quella salata, ovviamente!
Non avendo ancora la planetaria, impasto tutto a mano, proprio come faceva mia nonna, ma se voi ce l’avete, è un valido aiuto. Ci si diverte, però, anche a pasticciare con le vostre mani.
Eccovi la ricetta, allora!

cinnamon_01

Cosa vi serve

Per l’impasto 

450 gr di farina 0
230 gr di latte
35 gr di zucchero di canna
60 gr di burro
2 cucchiaini di sale
2 uova
20 gr di fecola di patate
200 gr di pasta madre o due cucchiaini di lievito di birra istantaneo

Per il ripieno

cannella
zucchero di canna
olio evo

Preparazione

Se impastate a mano, mescolate in una coppa farina, fecola, zucchero, sale e un cucchiaio di cannella (facoltativo) e pasta madre. Aggiungete pian piano latte e burro riscaldati insieme e le uova, uno alla volta. Lavorate bene l’impasto fino ad ottenere una palla elastica e liscia. Fatela lievitare qualche ora in un luogo caldo e poi ponetela in frigorifero tutta la notte.

cinnamon_02
Se usate la planetaria, riscaldate il latte assieme al burro, lasciate raffreddare leggermente e unite lo zucchero e il sale, quindi aggiungete le uova, la pasta madre, la fecola di patate e la farina. Dopo aver mescolato e impastato, portate lentamente il composto ad incordatura. L’impasto sarà pronto quando si staccherà dalle pareti e dal fondo della ciotola e risulterà liscio ed elastico. Mettetelo a riposare (stesso tempo di attesa dell’impasto a mano).

Trascorso il tempo necessario, infarinate il piano di lavoro e stendete l’impasto in un rettangolo di circa 50x60cm e di 5mm di spessore. Spennellate la superficie con l’olio evo, spargete la cannella e lo zucchero di canna.

cinnamon_03

Con un taglia pizza ricavare 5 o 6 strisce della stessa larghezza, sovrapponetele e tagliatele in 6 quadrati che andrete a riporre in verticale nello stampo da plumcake imburrato ed infarinato. Lasciate raddoppiare ancora l’impasto.

Infornare a 180°C per 30-40 minuti, finché non vedrete il vostro Cinnamon Pull-Apart Bread ben dorato. Gustatelo tiepido, strappando ogni fetta con le mani.

cinnamon_10

Good morning everyone! Today I have a delicious recipe, buttery but not too much and, above all. perfect for breakfast in the late morning… full of sunshine and love. For the first time I tried to make the delicious Cinnamon Pull-Apart Bread, a sweet bread enriched with sugar, cinnamon and a spread of extravirgin olive oil, instead of butter (already into the dough). Although waiting times are long (between the preparation and rising), I am quite satisfied with the result: I love to see my husband spread on a bit ‘of jam or hazelnut cream and devour the bread slices, one after ‘other. This is priceless. Besides, I love cooking for him and next time I prepare it a salty version (he loves unconditionally salty cakes, of course!).
I haven’t the bread machine yet, then I mix everything by hand, just like my grandmother did; but if you have it, it’s a valuable aid. Even if you do it with your hands, it’s fun, remember it.
Here’s the recipe!

What you need

For the dough
450 g  All-Purpose Flour
230g milk
35 g raw sugar
60 g butter
2 teaspoons salt
2 large eggs
20 g potato flour
2 teaspoons istant yeast or active dry yeast

For the filling
cinnamon
raw sugar
extra virgin olive oil

If you knead by hand, start to stir in a bowl: flour, potato flour, sugar, salt and a tablespoon of cinnamon (optional) and yeast. Add milk and butter slowly (heated together) and eggs, one at a time. Mix well and knead your dough until it become smooth and elastic. Let it rise a few hours in a warm place and then place it in the refrigerator overnight.
If you use the bread machine, warm the milk and pouring it over the butter to melt it the milk, let it cool slightly, then add sugar and salt, eggs, yeast, potato flour and all purpose flour.  Let it rise a few hours in a warm place and then place it in the refrigerator overnight.
Dust the work surface with a little ‘flour and roll your risen dough to a large 1/2”-thick rectangle (50×60 cm). Spread the filling on top. Using a knife or pizza cutter, divide the rectangle into 5-6 long halves. Place one on top of the other and slice down the dough, dividing it into 6 squares.  Stacking the squares on top of one another, Place the stacks sideways in the buttered and floured plumcake tin. Cover it with greased plastic and let rise for 30 to 40 minutes. Then bake in a preheated 180° oven for about 30-40 minutes, or until golden brown. Serve it lukewarm, tearing each slice with your hands.

cinnamon_06