Polaroid

[:it]

foto profilo di www.ricetteincantina.it




Raccontare un piatto, riproporre una ricetta della tradizione, abbinare un buon vino fanno parte del mio personale modo di condividere la tavola e i sapori della cucina casalinga.

Mi chiamo Annina e, come “donna cuciniera” e apprendista sommelier, ho scelto di chiamare il mio blog “Ricette in cantina” perché racchiude le due grandi passioni che mi accompagnano sin dall’infanzia. Dalle rape ’nfucate (stufate) della nonna Italia ai pomodori cotti nella cenere del caminetto, dalla “lacrima” fatta da mio padre al primitivo della Cantina di Lizzano, senza dimenticare le cartellate col miele di castagno di mia madre e le sue innumerevoli e deliziose pietanze.

[:en]

Raccontare un piatto, riproporre una ricetta della tradizione, abbinare un buon vino fanno parte del mio personale modo di condividere la tavola e i sapori della cucina casalinga.

Mi chiamo Annina e, come “donna cuciniera” e apprendista sommelier, ho scelto di chiamare il mio blog “Ricette in cantina” perché racchiude le due grandi passioni che mi accompagnano sin dall’infanzia. Dalle rape ’nfucate (stufate) della nonna Italia ai pomodori cotti nella cenere del caminetto, dalla “lacrima” fatta da mio padre al primitivo della Cantina di Lizzano, senza dimenticare le cartellate col miele di castagno di mia madre e le sue innumerevoli e deliziose pietanze.[:]